Weekend a colori

Fascino e romanticismo nei giardini molto internazionali ma anche molto inglesi in terra italiana ai confini con la francia

Vale la pena di spingersi fino oltre  Ventimiglia, a ridosso del confine francese, per un week end che più romantico davvero non si può alla scoperta di  un angolo verde molto, molto particolare. Parlo dei Giardini botanici Hambury, 20 ettari di piante e soprattutto fiori di diverso colore in tutte le stagioni attorno a una villa d’aspetto Liberty. Il parco è stato voluto da Thomas Hambury, un viaggiatore inglese diventato ricco esportando tè da Shangai, che acquistò la casa nel 1867 e, dopo aver esteso a dismisura il giardino esistente, cominciò a piantarvi specie botaniche più o meno rare in arrivo letteralmente da tutto il mondo (non c’è continente del globo che non abbia qui alcune sue specie particolari). Oltre  a costruire tempietti, serre, fontane, statue lungo un percorso che ha assunto un fascino probabilmente senza eguali. Ora il complesso è di proprietà dello Stato italiano, che ne ha fato un’area protetta. Per orari e prezzi di visita clicca www.giardinihanbury.com. E per un soggiorno all’altezza del romanticismo dei giardini scegli una delle locande che ho selezionato per te nella provincia di Imperia nella guida di charme-online.net