E’ IN ARRIVO UN TRENO GRATIS

Chi mi conosce sa che sono un vero maniaco delle “carte”: di credito, di pagamento, di fedeltà. Ne possiedo 214, e mi servono non solo per pagare qualsiasi cosa con settimane di ritardo rispetto all’entrata in possesso di quel che ho acquistato, ma anche e soprattutto per ricevere una serie di privilegi rispetto a chi non le usa.

Oggi voglio parlarvi della CARTAFRECCIA di Trenitalia, che si conquista del tutto gratis andando su http://www.trenitalia.com/tcom/Cartafreccia , digitando  il riquadro “iscriviti” e compilando poi il modulo relativo.

Una volta in possesso della carta, avrete in particolare due vantaggi: sconti consistenti (soprattutto se siete in età under 21 o over 60), e con ogni viaggio guadagnerete punti  (uno ogni euro speso) che vi daranno diritto a biglietti completamente gratuiti (servono dai 1200 I 1700 punti, secondo i km da percorrere, per ogni biglietto).

Se viaggiate spesso, la vostra carta si trasformerà magicamente da “base” in “argento”, “oro” e “platino”, e vi darà ulteriori privilegi: tra gli altri l’accesso alle lussuose “lounge” presenti nelle principali stazioni per consentirvi attese più confortevoli e un banco dove comprare o cambiare i vostri biglietti, e soprattutto un maggior numero di punti per ogni viaggio acquistato.

Un’unica avvertenza. Quando acquistate il biglietto sul sito di Trenitalia.com, scegliendo l’orario di partenza con relativa tariffa “base” si aprirà una finestra che indica le tariffe scontate (anche del 50%) per i titolari di carta freccia: se se ne avete la possibilità, conviene provare vari orari diversi, perché le tariffe scontate cambiano anche di molto. Se invece usate il servizio di acquisto telefonico (892021, senza prefisso), provate a chiedere agli operatori  quando e con quale tariffa vi conviene partire:  in genere sono disponibili e gentili, ma attenzione, sono anche costosi, perché il servizio telefonico è a pagamento e piuttosto caro.

PS

Per molte delle principali destinazioni italiane, verificate sull’orario di Trenitalia (www.trenitalia.com) se oltre ai treni “freccia” sono disponibili anche treni “Intercity”: costano molto meno, e la durata della loro percorrenza spesso non è poi tanto più lunga