CASTIGLIONE DI SICILIA, CATANIA

Cito letteralmente da http://borghipiubelliditalia.it: “Tra la neve dell’Etna mista a fiumi di lava e il gorgogliare delle acque dell’Alcantara nelle loro gole, si nasconde il cuore medievale di Castiglione. Il quartiere Sant’Antonio è un’immagine di struggente Sicilia d’antan, così come i vecchi coppi, i muri del centro storico su cui sembra sia caduto un velo di lava dell’Etna, le stradine ripide che portano alle fortificazioni bizantine o normanne e alle chiese che ancora regalano stupendi silenzi. La facciata barocca della Madonna della Catena grida la sua bellezza in cima alla scalinata, ma è soprattutto Bisanzio che traspare potente nelle pieghe del tempo: nella bellissima cuba persa in mezzo alla campagna, negli affreschi di San Nicola o nel sistema di fortificazione completato dai normanni e dagli svevi. Ripide pareti di nere rocce laviche imbrigliano le nostre vite nei canyon dell’Alcantara, in un territorio che è sintesi dei quattro elementi: la terra delle campagne, l’acqua dell’Alcantara, il fuoco del vulcano e l’aria di mezza montagna che ci fa respirare, mentre lo sguardo si perde nel verde dei noccioleti e dei boschi di castagno”. Sono stato personalmente nel magico borgo siciliano, e la descrizione è perfetta: complimenti all’autore!