A pranzo col coccodrillo, Locanda delle Grazie, Curtotone (MN)

Ci sono parecchi motivi per andare a trovare Fernando, sublime cuoco e proprietario della Locanda delle Grazie (www.facebook.com/locanda.dellegrazie/),  9 km a ovest di Mantova. Non solo per assaggiare la sua straordinaria cucina (raccomando gli gnocchetti di patate con asparagi o porcini e il baccalà in rosso con polenta) a prezzi più che ragionevoli, non più di 30 euro a persona vini esclusi. Ma anche perché il suo gradevole locale, come dice con furbo gioco di parole il suo nome, è a Grazie, uno dei “Borghi più belli d’Italia”, un grappolo di case (erano dei pescatori nel vicino fiume) attorno a uno splendido santuario d’origine quattrocentesca famoso per i suoi ex voto, statue in ricordo di antichi miracoli tra le quali spicca un misterioso coccodrillo. E borgo e santuario sono nel cuore del Parco del Mincio (www.parcodelmincio.it), corsi d’acqua, lagune, architetture e arte che meritano lunghe passeggiate. Come merita una visita ad hoc, attorno a ferragosto, l’antichissima fiera di Grazie, famosa soprattutto per l’arrivo da mezz’Europa di “madonnari” impegnati a riempire i selciati di spettacolari dipinti di soggetto sacro  (www.comune.curtatone.mn.it/index.php/home-fiera-delle-grazie).

Se decidi dunque per un soggiorno in zona (e io lo raccomando assolutamente) seleziona Mantova  nel menu delle province sulla guida di questo sito, www.charme-online.net.

Potrai scegliere  UNO DEGLI AGRITURISMO, B&B O BOUTIQUE HOTEL DI GRANDE FASCINO E PICCOLI PREZZI che ho selezionato per voi